CHIUDI


I Gleemen prendono forma a Genova, nel 1965, grazie a Pier Nicolò “Bambi” Fossati (chitarra e voce), Lio Marchi (tastiere), Angelo Traverso (basso) e Maurizio Cassinelli (batteria e voce), inizialmente è presente anche Marco Zoccheddu alla chitarra.

Iniziano fin da subito ad esibirsi nei locali, tra Liguria e Piemonte, con un vasto repertorio di cover (dai Rolling Stones ai Beatles). Proprio in un una di queste esibizioni Fossati riceve il “dono” che lo contraddistinguerà in tutte le sue composizioni: il tocco alla Jimi Hendrix. Infatti, come da lui raccontato, durante un live in un locale di Sestri Levante (Gli Stanchi), due capelloni inglesi, che apprezzano il suo sound, gli regalano un 45 giri: conteneva Hey Joe e Stone Free di Jimi Hendrix. “Mi cadde il cielo in testa, e ancora più che il cielo un’enorme, calda “chiave” che finalmente apriva le porte; finalmente, da quel giorno, anche per me cominciava la musica”.

Già nel 1967 pubblicano un singolo promozionale, in sole 100 copie, contenente i brani “Vieni a Cavareno” e “Da Paolino”, mentre nel 1968 esce il singolo che porta un discreto successo alla band grazie alla cover dei Beatles “Lady Madonna” e “Tutto risplende in te” (brano originale).
È nel 1970 che coronano il sogno di realizzare un vero e proprio album: Gleemen. L’essere tra i primi “esperimenti” prog italiani fa si che nell’album si salti dalla psichedelica al puro prog, dal blues al beat, sempre con risultati apprezzabili. Su tutto, comunque, ad emergere è sempre la chitarra hendrixiana di Fossati, ma anche gli altri strumenti si difendono bene.

Il progetto Gleemen vede la propria fine l’anno successivo. Una fine solo “onomastica” perché la stessa band continua il suo percorso musicale mutando il nome in Garybaldi. Nel primo singolo pubblicato col nuovo nome, Marta Helmuth (1971), si legge “da oggi non ci chiamiamo più i Gleemen, siamo i Garybaldi”.

2013 IL RITORNO.
Un grande ritorno quello dei GLEEMEN, un vero mito del rock genovese ed italiano, la band si presenta con i membri originali Maurizio Cassinelli, Angelo Traverso ed il devastante Marco Zoccheddu assieme ad altri musicisti che fanno parte del giro della band tra i quali Giampaolo Casu, Giovanni Pastorino e Mauro Culotta. Per l’occasione è presentato in anteprima assoluta il nuovo album “ Oltre, lontano, Lontano…” edito per l’etichetta genovese Black Widow Records, organizzatrice della serata. L’album presenta svariati motivi di assoluto interesse perché, oltre la bellezza delle composizioni, abbiamo la presenza di Bambi Fossati in 2 brani dove dà il meglio di sé esprimendosi su livelli incredibili ed anche se, per motivi di salute, Bambi non potrà partecipare al concerto siamo certi che la sua energia sarà assieme a tutti i presenti a questo evento unico ed imperdibile.



/ foto

NOME

GLEEMEN

COMPONENTI

Mauro Culotta - chitarra e voce
Maurizio Cassinelli - batteria e voce
Marco Zoccheddu - chitarra e voce
Angelo Traverso - basso
Giovanni Pastorino - tastiere

PAESE D'ORIGINE

  ITALIA (GE)

GENERE

Prog

SITO WEB UFFICIALE