CHIUDI

PINO "CARONTE" SINNONE


Pino Sinnone compare a Torino nella metà degli anni sessanta: il suo nome è legato ai più famosi "complessi" (le band allora venivano chiamate così) del genere beat, quali "I Pirati" e "Le teste dure", che in quei tempi ebbero un gran successo locale.

Inizialmente collabora anche con i "New Trolls" (che in origine si chiamavano "Trolls") ed infine approda nel complesso dei "The Trip", un gruppo storico che all'inizio degli anni settanta fu precursore della musica "fusion" nel nostro paese.

"The Trip" si formano a Londra nel 1967 e sono composti da Jan Broad (batteria), Arvid "Wegg" Andersen (basso) e da due chitarristi: il "mostro sacro" del rock Ritchie Blackmore e Billy Gray che proviene addirittura dall'entourage di Eric Clapton.

Nel 1967 Riki Maiocchi che, lasciati i Camaleonti, cercava una band per accompagnarlo nelle sue nuove performance musicali, si reca a Londra e porta in Italia i "Trip". Ben presto Blackmore torna in patria (dove fonderà i mitici "Deep Purple"), seguito dal batterista Jan, lasciando il posto a Pino Sinnone (batteria) e all'altro mostro sacro del pop italiano degli anni '70, il tastierista Joe Vescovi.



/ foto

NOME

PINO "CARONTE" SINNONE

PAESE D'ORIGINE

  ITALIA (TO)

STRUMENTO

Batteria

GENERE

Fusion
Pop
Rock

SITO WEB UFFICIALE